Cena condominiale! Aiuto!

Ragazzi è arrivato anche il mio momento!! Ho dovuto affrontare una fantastica cena condominiale con i miei super vicini… perciò la voglia di fare bella figura era tanta!

Ho avuto la grande fortuna di aver trovato dei vicini di casa giovani e disponibili… il che non è poi da tutti, e dopo 2 anni abbiamo deciso di organizzare una bella cenetta tutti insieme…. ma come me la sarò cavata? e soprattutto… cosa avrò cucinato? Ve lo svelo in questo post!!!

Prima di cominciare volevo mandarvi un saluto da parte della mia aiutante che, oltre a far merenda con un mandarino, sta progettando nuovi cappellini commestibili dalla dubbia riuscita! ahahah!!


Per la buona riuscita della serata ho optato per cose già sperimentate e che si potessero in gran parte preparare la sera prima così da non trovarmi il pomeriggio seguente sommersa da ingredienti da mischiare… ma soprattutto da pentole e contenitori da lavare magari a mezz’ora dall’ arrivo degli ospiti. Credo che in questo caso l’ oraginizzazione precisa degli ingredienti da utilizzare e la conoscenza delle ricette siano un punto a vostro favore. ( io, per esempio, anche dopo un’ attenta pianificazione mi sono trovata senza un ingrediente principale)  quindi, mi raccomando, fate una lista di come volete procedere riguardo al menù e per ogni pietanza fate una lista degli ingredienti con tanto di peso specifico!

Preso carta e penna? bene, ecco il menù

Per le ricette prese dai blog di cucina che seguo maggiormente (Chiarapassion e GialloZafferano) vi ho inserito il link… ma qui sotto troverete  ugualmente la lista della spesa per creare tutte le portate, più le 2 velocissime ricette degli antipasti.

Premessa: alla cena eravamo in 5… di cui 3 uomini mangioni, una donna incinta ed io… e non è stato avanzato nulla!! Quindi personalmente meglio seguire queste dosi anche per una cena di 6 persone. (Ho obbligato tutti a fare il bis di tutto) ahahah!

  • 24 vol au vent preconfezionati (2 confezioni)
  • 4 mini baguette (o 2 baguette intere)
  • una confezione di funghi
  • 2 confezioni di panna da cucina
  • una decina di fatte di lardo di Arnad
  • 200 g Farina 00
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 80 ml di olio di semi d’arachidi
  • 60 g di olive taggiasche fiorfiore coop
  • 80 g di pomodori secchi
  • 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 g di pecorino romano grattugiato
  • origano circa un cucchiaio
  • 12 pomodori ciliegino
  • radicchio 350 gr
  • lasagne 250 gr
  • macinato 500 gr
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • aglio
  • vino 80ml
  • timo
  • sale
  • salvia
  • rosmarino
  • latte intero 500 ml
  • montasio 200 gr
  • burro 30 gr
  • farina 30 gr
  • 150 g di biscotti
  • 30 g di burro
  • 1 cucchiaino di miele
  • 300 di fresco spalmabile
  • 80 g di yogurt greco o yogurt intero denso
  • 150 g di ricotta fresca
  • 60 g di zucchero a velo
  • 250 ml acqua
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di amido di frumento o maizena
  • una vaschetta piccola di lamponi (da cui ricaverete circa 150 g di polpa filtrata)

Bene!!! fate copia ed incolla di questa fantastica lista della spesa e partiamo con le ricette!!!!!!

Vol au vent ai funghi: preparati il giorno stesso in 10 minuti!!     Cuocete in padella i funghi aggiungendo se volete un po’ di cipolla… una volta riscaldati buttateci sopra la panna, un pizzico di sale, un po’ di pepe e cuocete per qualche minuto fino a che la panna non inizia un pochino ad addensarsi. Frullate il tutto con il minipimer ad immersione e trasferite il composto dentro ai vol au vent. Infornate a 180° fino a quando non si saranno dorati in superficie.   Difficilissimo vero?? ahaha

Crostini: dividete a metà le mini baguette e tagliatele per la loro lunghezza come se doveste preparare dei gustosi panini alla nutella. infornate per alcuni minuti in modo che si biscottino un pochino e che il pane si riscaldi. Spalmateci sopra una nocina di burro ed adagiate mezza fetta di lardo… Serviteli possibilmente caldi.

I muffin li ho preparati il pomeriggio stesso, mentre le cheesecakes e le lasagne la sera prima. IO solitamente faccio così riguardo le lasagne: uso quelle secche ma che non hanno bisogno di cottura così a contatto con la besciamella per ore non si spappolano troppo… le compongo tutte e poi le metto in frigo coperta da pellicola trasparente in modo che, il giorno successivo, mi rimanga solamente da accendere in forno ed infornare.

 


 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...