Cena condominiale! Aiuto!

Ragazzi è arrivato anche il mio momento!! Ho dovuto affrontare una fantastica cena condominiale con i miei super vicini… perciò la voglia di fare bella figura era tanta!

Ho avuto la grande fortuna di aver trovato dei vicini di casa giovani e disponibili… il che non è poi da tutti, e dopo 2 anni abbiamo deciso di organizzare una bella cenetta tutti insieme…. ma come me la sarò cavata? e soprattutto… cosa avrò cucinato? Ve lo svelo in questo post!!!

Prima di cominciare volevo mandarvi un saluto da parte della mia aiutante che, oltre a far merenda con un mandarino, sta progettando nuovi cappellini commestibili dalla dubbia riuscita! ahahah!!


Per la buona riuscita della serata ho optato per cose già sperimentate e che si potessero in gran parte preparare la sera prima così da non trovarmi il pomeriggio seguente sommersa da ingredienti da mischiare… ma soprattutto da pentole e contenitori da lavare magari a mezz’ora dall’ arrivo degli ospiti. Credo che in questo caso l’ oraginizzazione precisa degli ingredienti da utilizzare e la conoscenza delle ricette siano un punto a vostro favore. ( io, per esempio, anche dopo un’ attenta pianificazione mi sono trovata senza un ingrediente principale)  quindi, mi raccomando, fate una lista di come volete procedere riguardo al menù e per ogni pietanza fate una lista degli ingredienti con tanto di peso specifico!

Preso carta e penna? bene, ecco il menù

Per le ricette prese dai blog di cucina che seguo maggiormente (Chiarapassion e GialloZafferano) vi ho inserito il link… ma qui sotto troverete  ugualmente la lista della spesa per creare tutte le portate, più le 2 velocissime ricette degli antipasti.

Premessa: alla cena eravamo in 5… di cui 3 uomini mangioni, una donna incinta ed io… e non è stato avanzato nulla!! Quindi personalmente meglio seguire queste dosi anche per una cena di 6 persone. (Ho obbligato tutti a fare il bis di tutto) ahahah!

  • 24 vol au vent preconfezionati (2 confezioni)
  • 4 mini baguette (o 2 baguette intere)
  • una confezione di funghi
  • 2 confezioni di panna da cucina
  • una decina di fatte di lardo di Arnad
  • 200 g Farina 00
  • 3 uova
  • 100 ml di latte
  • 80 ml di olio di semi d’arachidi
  • 60 g di olive taggiasche fiorfiore coop
  • 80 g di pomodori secchi
  • 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 30 g di pecorino romano grattugiato
  • origano circa un cucchiaio
  • 12 pomodori ciliegino
  • radicchio 350 gr
  • lasagne 250 gr
  • macinato 500 gr
  • cipolla
  • carota
  • sedano
  • aglio
  • vino 80ml
  • timo
  • sale
  • salvia
  • rosmarino
  • latte intero 500 ml
  • montasio 200 gr
  • burro 30 gr
  • farina 30 gr
  • 150 g di biscotti
  • 30 g di burro
  • 1 cucchiaino di miele
  • 300 di fresco spalmabile
  • 80 g di yogurt greco o yogurt intero denso
  • 150 g di ricotta fresca
  • 60 g di zucchero a velo
  • 250 ml acqua
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di amido di frumento o maizena
  • una vaschetta piccola di lamponi (da cui ricaverete circa 150 g di polpa filtrata)

Bene!!! fate copia ed incolla di questa fantastica lista della spesa e partiamo con le ricette!!!!!!

Vol au vent ai funghi: preparati il giorno stesso in 10 minuti!!     Cuocete in padella i funghi aggiungendo se volete un po’ di cipolla… una volta riscaldati buttateci sopra la panna, un pizzico di sale, un po’ di pepe e cuocete per qualche minuto fino a che la panna non inizia un pochino ad addensarsi. Frullate il tutto con il minipimer ad immersione e trasferite il composto dentro ai vol au vent. Infornate a 180° fino a quando non si saranno dorati in superficie.   Difficilissimo vero?? ahaha

Crostini: dividete a metà le mini baguette e tagliatele per la loro lunghezza come se doveste preparare dei gustosi panini alla nutella. infornate per alcuni minuti in modo che si biscottino un pochino e che il pane si riscaldi. Spalmateci sopra una nocina di burro ed adagiate mezza fetta di lardo… Serviteli possibilmente caldi.

I muffin li ho preparati il pomeriggio stesso, mentre le cheesecakes e le lasagne la sera prima. IO solitamente faccio così riguardo le lasagne: uso quelle secche ma che non hanno bisogno di cottura così a contatto con la besciamella per ore non si spappolano troppo… le compongo tutte e poi le metto in frigo coperta da pellicola trasparente in modo che, il giorno successivo, mi rimanga solamente da accendere in forno ed infornare.

 


 

 

 

 

Annunci

Fit tea

Come si vede spesso dai profili di altre blogger c’è un tea detox che sta prendendo piede e che è molto pubblicizzato: FIT TEA DETOX 28GIORNI.

Sono un’ amante di tisane ed intrugli a patto che abbiano un buon sapore anche senza dolcificarli e l’ho provato per voi per vedere se è davvero valido come dicono.

Ed eccolo qui!

é composto dai seguenti ingredienti:  Tè verde cinese Gunpowder, citronella, zenzero, dente di leone, buccia di limone, cilantro, tulsi, fior di gelsomino, petali di rose, radice di ginseng, scaglie di ananas e mela.

Questo test prodotto risale a giugno quindi c’è da premettere che l’ho utilizzato ogni mattina per un mese in uno dei periodi più impegnativi dell’anno.

è consigliabile assumerne l’assunzione al mattino, tutte le mattine, come magari sostituto del caffè e queste sono le mie valutazioni:

ha un ottimo sapore e ne berrei a litri… sia caldo che freddo (è buono anche portato a lavoro e consumato in mattinata a lavoro).. per il potere sgonfiante ho notato buoni benefici ma ovviamente è da precisare che non è un prodotto miracoloso se non viene correlato ad un’ alimentazione sana e dell’ attività fisica.  Ho trovato comunque parecchi benefici dal punto di vista dell’ energia e come sostituto del caffè credetemi che è ottimo… se non migliore visto che in teoria fa anche meglio.

Il costo è poco meno di 20 euro per il pacchettino detox 28 giorni…. a me è durato più di un mese usandolo tutti i giorni. Ho visto sul sito www.fittea.it che ci sono pacchetti integrativi con anche tazze, infusori o altri tipi di tea ed, ovviamente, acquistando più prodotti si hanno degli sconti.

In conclusione posso dire che, rispetto ad altri tea in commercio magari al supermercato, potrebbe risultare un po’ più costosino…. ma sto provando altre tisane detox e, pur essendo più economiche, il gusto non è proprio dei migliori ed a volte è proprio un peso finirle quindi se dovessi scegliere deciderei comunque di spendere qualche soldino in più ma avere il piacere di bere la mia tisana ogni mattina.

Save the children con i maglioni natalizi!

jumper

Chi meglio di me poteva partecipare a questa iniziativa???

Vi voglio presentare il fantastico

Christmas Jumper Day!!!!!

Non sentite già il profumino di cannella, la campanelle che suonano e la risata di Babbo Natale??? Avete già tirato fuori i vostri fantastici maglioni natalizi???? NOOOO???? Beh… vi do un buon motivo per farlo perché….

Il 16 Dicembre (ma anche quando uno vuole perchè è sempre bellissimo sfoggiare un maglioncino natalizio!!!) Save the Children ha promosso il Christmas Jumper Day!!!

Intanto che attendo con ansia in questi giorni il loro kit vi indirizzo alla pagina Facebook  in cui troverete tutte le info a riguardo….

Che cosa succede durante questa giornata?? Beh… si fa una cosa magnifica cioè si fa del gran bene e si cerca come sempre di aiutare il prossimo con ogni possibilità che abbiamo….

Ho due bimbe nate nella parte fortunata del mondo…. e Dio solo sa quanto vorrei dare una vita migliore a tutti i bambini bisognosi del mondo… mi si stringe il cuore solo a pensarci….

Partecipare è davvero semplice!!! Accedete alla loro pagina facebook o al sito save the children dedicato all’evento e richiedete il Jumper Kit che vi arriverà gratuitamente a casa e con il quale avrete la possibilità di decorare il vostro maglione natalizio addobbando quello che già avete o iniziandone uno da zero!! Appena mi arriva il kit vi racconto ogni dettaglio!!!

Ovviamente non è permesso togliere il maglione per nessun motivo al mondo e bisogna condividere ogni situazione con l’ hashtag #christmasjumperday di cui io sicuramente farò un abuso seriale!!! ahahahah

Portate attimi di felicità in qualsiasi cosa facciate durante quella giornata (che poi dovrebbe essere così ogni momento della vita)… portate del bene intorno a voi e cercate di coinvolgere più gente possibile perchè il Jumper Day può essere anche nei giorni seguenti.. perchè per fare del bene il tempo non ha mai un limite!!! Potete anche organizzare un evento o una cena dedicata proprio a questa tematica… sarà un’ occasione in più per raccogliere fondi ed aiutare i bambini nei 122 paesi in cui Save the Children opera occupandosi di progetti di educazione, salute e nutrizione, protezione, contrasto alla povertà, partecipazione e risposta alle emergenze.

Ora attendo con ansia il mio kit e non vedo l’ora di aggiornarvi sul da farsi dell’ iniziativa!!!

outfit serata con amiche

Buonasera!!!

Nonostante io compia gli anni il 19 settembre ho un’ amica speciale con cui non riesco mai a festeggiare nel periodo giusto… perciò può capitare di andare a cena per i nostri compleanni l’11 di novembre!!!! Andremo in un locale di cui mi hanno parlato molto bene sia riguardo alla cena… che riguardo al dopocena…

Avranno ragione? Lo spero proprio visto che è ad un’ ora di strada! ahahahha

Inizio la mia serata!! Intanto vi lascio con un’ anteprima del mio look per questa sera!!!

outfit1outfit2outfit3

 

Maschera purificante in tessuto Sephora

Ragazze!!! la situazione questa mattina è proprio questa!! :

maschera-sephora

Una bella tisana Detox di Pompadour e via a provare una delle mie maschere in tessuto di Sephora!! Oggi è il turno della maschera alle alghe purificante.

questo dice il sito di Sephora:

Maschera viso alghe – Purificante detossificante
– Purifica e detossifica la pelle.
– Aiuta a eliminare le impurità responsabili del colorito spento.

L’ applicazione è davvero davvero facile: si toglie la maschera in tessuto che è impregnata di prodotto, di rimuove la copertura rosa, e si adagia sulla pelle. Nella confezione il tempo di posa è stimato  a 15 minuti, per poi successivamente massaggiare il prodotto rimasto…. io l’ho tenuta 45 minuti perche non sentivo la pelle tirare o bruciori strani pur essendo purificante e l’ ho poi rimossa quando iniziava a seccarsi ed il prodotto era stato completamente assorbito.

Il colorito della pelle è tornato ad essere luminoso e l’ azione della maschera notte (ve ne parlo qui) insieme a questa maschera in tessuno hanno eliminato i punti in cui la pelle sembrava più unta. Quello che mi piace di queste maschere è che non seccano per niente la pelle perché il prodotto ha la consistenza di un gel.  Se siete curiose di provarla fino al 13 novembre c’è la promozione 3×2... , leggendo ed informandomi ho letto che la fanno ciclicamente quindi se stai leggendo questo articolo dopo il 13 novembre tieniti informato che sicuramente ci saranno altre possibilità di risparmio. In ogni caso costano mediamente 3,90 euro e, soprattutto per i viaggi o per chi non è costante, sono un grande alleato.

 

Maschere sephora

Riprendo in mano il blog (forse definitivamente)😂.

nell’attesa però ho continuato ad occuparmi della mia pagina IG ed a fare collaborazioni con le aziende.

Il mio primo articolo lo voglio dedicare alle maschere di Sephora che ho scoperto da poco approfittando dell’offerta valida ancora fino al 13 novembre in cui prendi 3 maschere pagandone solo 2 💲💲💲

 

Vi faccio vedere quali ho preso e poi vi parlerò di quella che per ora ho provato 😀

20161110_095520

Partendo dall’alto potete trovare :

-MASCHERA PURIFICANTE

MASCHERA MAT AL THE VERDE (nel link accedete allo shop con tutte le maschere in tessuto)

-MASCHERA ILLUMINANTE ALLE PERLE

MASCHERA DA NOTTE ANTI FATICA….. (nel link accedete allo shop con tutte le maschere notte)

e poi quella che ho provato il :

-MASCHERA DA NOTTE PURIFICANTE  che è quella azzurrina nell’immagine successiva

Prezzo? quasi tutte 3,90 euro ma vi ricordo che fino al 13 novembre una vi viene GRATIS!

20161103_145852

Recensione maschera da notte purificante.

Si presenta in una scatolina da 8 ml ed il prodotto si riesce ad utilizzare per 2/3 applicazioni. (io lo conservo in un barattolino dei campioncini della Lush che sono l’ invenzione più azzeccata della storia).

Si presenta come un gel trasparente molto delicato e non appiccicoso. Si stende un velo in tutto il viso e sul collo a palle detersa ed asciutta e si va a dormire. Non preoccupatevi del cuscino e delle lenzuola…. dopo qualche minuto la pelle assorbe gran parte del prodotto e durante la seconda applicazione ho anche sciolto i capelli.

Al mattino la pelle non è affatto secca, è ben idratata e non tira… non c’è necessità di pulire il prodotto ma, essendo mattina, il viso comunque va pulito quantomeno per svegliarci 😀

 

Domani provo la maschera di tessuto purificante… vuoi sapere come mi sono trovata??? allora clicca qui!

 

 

 

Torta di mele perfetta

Forse ho trovato la torta di mele perfetta! Quella veloce, leggera, che si può preparare con i bimbi, con tante mele ma ben cotta e che fa felici tutti!
Ho anche trovato una nuova blogger di cucina e mi sono innamorata delle sue ricette accompagnate sempre da foto perfette! Dico troppo? Lo scoprirete anche voi e mi darete ragione!
La ricetta che pubblico oggi è quella della torta di mele all’acqua presa dal blog di Chiarapassion.

image

Ho il vizio di comprare i sacchi di mele grandi… che poi io le mele neanche le mangio spesso perché sono pigra nel tagliarle 😂… così per smaltirne un po’ ho cucinato questa torta facilissima e di grande resa!

Ingredienti

Stampo 22-24
mele
3uova
240 g di zucchero
250 g di farina
130 g di acqua
60 g di olio di semi di arachidi, di riso o di girasole
16 g di lievito per dolci (una bustina)
cannella a piacere
zucchero di canna q.b.
succo di limone

Preparazione

In una ciotola con le fruste elettriche o nella planetaria montate le uova con lo zucchero per circa 5 minuti, fino a quando diventano chiare e spumose.
Aggiungete la farina setacciata con lievito e l’acqua alternandole;
unite l’olio a filo e la cannella,
mescolate bene.
Imburrate e infarinare uno stampo di 22 cm o uno stampo a ciambella da 24 cm di diametro.
Sbucciate le mele, tagliatele a fette e mettetele in una ciotola con il succo di limone per non farle scurire.
Versate un primo strato d’impasto nello stampo, fate uno strato di mele.

image

Aggiungete con il restante impasto e terminate con le restanti mele. Cospargete con un po’ di zucchero di canna.
Fate cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 50 -55 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sfornare il dolce.

image

Et voilà! ! La torta è pronta ed è davvero uno spettacolo da vedere perché diventa alta e soffice!! ❤❤❤
Vi lascio qui il Link della pagina originale così date un’occhiata anche al resto del blog perché ne vale davvero la pena!
Buon appetito!!!